LABORATORIO PER L’ADOLESCENZA

Clip, Laboratorio per l’adolescenza si avvale di scelte teoriche basate sull’approccio integrato ed è in grado di intervenire in un’ottica bio-psico-sociale: mirando a un sostegno efficace, si incarica di prendere in esame la complessità della persona nei suoi molteplici aspetti, dal momento dell’accoglienza fino alla formulazione e alla messa in atto di un progetto di trattamento individualizzato.

La consultazione
Le fasi dell’accoglienza e della consultazione, costituiti dai colloqui con l’adolescente e con la sua famiglia, vengono effettuati da uno psicoterapeuta, da uno psicologo coordinatore e da un terapeuta familiare per declinare le motivazioni e le difficoltà insiti nella domanda di aiuto.
In tali incontri potrà essere effettuata una valutazione psicodiagnostica della personalità dell’adolescente (con utilizzo di adeguati strumenti psicodiagnostici come i tests Rorschach, tat, wais, warteg, etc.) e una valutazione delle risorse e delle difficoltà del sistema famiglia.
Verrà quindi redatto un progetto individuale che sarà proposto all’utente, alla famiglia e/o al Servizio inviante.

Il progetto individuale
Clip si propone di costruire su ogni giovane utente e sul suo nucleo familiare un progetto altamente individualizzato. Grazie alla flessibilità del supporto integrato, derivante dalla possibilità di utilizzare modalità diverse (psicoterapiche, neuropsichiatriche, educative, ricreazionali, etc.), l’intervento è commisurato alle specifiche difficoltà e ai bisogni particolari dell’adolescente e della sua famiglia, nonché dosato con diversa intensità a seconda del singolo caso e delle sue necessità. 

strappo